Sanità, il sindaco di Rieti s’infuria e difende la sua città: “Dati non credibili, non siamo Burundi”

400
antonio cicchetti
Il sindaco di Rieti Antonio Cicchetti

Il sindaco di Rieti Antonio Cicchetti non ci sta a far passare la sua città come l’ultima in Italia quanto a sanità. E lo fa difendendo il capoluogo sabino contro lo studio del Sole 24 Ore pubblicato oggi, dicendo: “Non è credibile”. “La nostra sanità ha delle difficoltà e su questo non c’è alcun dubbio – prosegue Cicchetti – ma che Rieti sia l’ultima mi fa ridere”. “Non so con quali criteri facciano queste ricerche. Non è che il nostro ospedale si distingua per tasso di mortalità, che comunque non è superiore alla media nazionale. Per quanto riguarda la sanità sul territorio questa è mediamente soddisfacente, poi è chiaro che ci sono file ai Cup e al pronto soccorso come in tutta italia, ma non siamo il Burundi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here