Santa Barbara, “Sagra della Ciambella all’Anice”: 30 anni di puro volontariato da parte del Comitato Parrocchiale

Quest'anno alla 30esima manifestazione, oltre le band musicali che si esibiscono durante cena, il cantautore italiano ed internazionale Claudio Bastoni direttamente dal magico mondo fantasy del "Il Trono di Spade", di cui l'ultima serie andata in tutto il mondo e conclusa con l'ottava stagione, venuto in amicizia per festeggiare la sagra prima del suo tour internazionale che partirà in questo mese di giugno da Piacenza.

802

Un comitato che ci mette anima e cuore in una delle iniziative storiche della città.Nata 30 anni fa con la prima “Sagra della ciambella all’anice”, un piccolo gruppo di persone tra militari, civili e pensionati cercarono di dare colore al quartiere di Santa Barbara organizzando sagre e alcune iniziative portando alla manifestazione tutte le scuole di ballo, arti marziali, sportive e artisti di spessore della città e non solo.

Per 25 anni il comitato è stato guidato dal presidente Fiorucci Bruno per poi passare la carica all’attuale coordinatore Piergentili Massimo, nominato ad elezione nel settembre del 2014.Prima di organizzare la sagra si aggiunsero altre attività come cene e serate di divertimento , fino a dare una vera identità al quartiere aiutando anche chi ne ha bisogno e sostenere i giovani e tutti i nuclei intorno alla parrocchia come il gruppo scout, catechismo e le altre realtà.

30a sabra della ciambella all'anice, 31 maggio - 2 giugno 2019Un aiuto e un grande sostegno è stato grazie ai parroci e ai vicari che si sono susseguiti nel tempo, da Don Luciano Trapè, Don Enzo Di Francesco, Don Alberto Canunzi, Don Sergio Tardani,Don Massimiliano Balzi, Don Emanuele Germani, Don Gilbert, i padri Vanni, Alessandro e Sergio, fino ad arrivare all’attuale parroco Don Claudio Sperapane, ex rettore del seminario di Viterbo, che ha contribuito a portare avanti l’opera dei suoi predecessori.
Nel 2006 fu Don Emanuele Germani, all’epoca vice di Don Sergio Tardani, a nominare i componenti del comitato “Cavalieri di Santa Brbara”, con tanto di fascia rossa per simboleggiare il martirio della santa uccisa in epoca romana dal padre perchè convertita cristiana.

Quest’anno alla 30esima manifestazione, oltre le band musicali che si esibiscono durante cena, il cantautore italiano ed internazionale Claudio Bastoni direttamente dal magico mondo fantasy del “Il Trono di Spade”, di cui l’ultima serie andata in tutto il mondo e conclusa con l’ottava stagione, venuto in amicizia per festeggiare la sagra prima del suo tour internazionale che partirà in questo mese di giugno da Piacenza.

Far rivivere un quartiere denominato, purtroppo, “dormitorio” è la missione dell’organizzazione no profit che grazie ai propri ideali, alle idee del presidente Piergentili – condivise da tutti i membri – lottano per portare speranza e sostegno a tutta la comunità.
Un gruppo di volontari unito e che nel tempo ha subito perdite, come purtroppo la scomparsa di Alvaro Tamantini avvenuta un anno fa.
Tre giorni di festa, quattro considerando la processione di giovedì 30 maggio lungo le vie del quartiere, che porta colore e armonia ma soprattutto…la speranza!

Evviva il “Comitato”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui