Santa Rosa, più controlli nelle vie e nelle piazze. Il questore Macera: “Sicurezza garantita al 200%”

Il questore di Viterbo Massimo Macera e il sindaco Giovanni Arena annunciano le misure speciali che verranno prese per garantire ordine e sicurezza il 3 settembre.

428
Il questore di Viterbo Massimo Macera e il sindaco Giovanni Arena.

Tra meno di una settimana “Gloria” arriverà al suo quinto trasporto, e mentre cresce l’attesa per le novità annunciate per l’edizione 2019 della Macchina di Santa Rosa, aumenta anche la preoccupazione che qualcosa – o qualcuno – possa rovinare la serata che i viterbesi aspettano tutto l’anno.

Per far fronte ai problemi che potrebbero sorgere per via della grande folla riunita tra piazze e vie del centro storico di Viterbo, il questore Massimo Macera ha annunciato le misure speciali di sicurezza che il Comune adotterà durante la giornata del 3 settembre. “I servizi di controllo e sicurezza pubblica da parte delle forze dell’ordine durante la sera del Trasporto verranno garantiti al 200% – ha spiegato il questore Macera – dato che, anche se è brutto da dire, la minaccia è sempre dietro l’angolo. Dobbiamo essere pronti a pensare al peggio e ad affrontare anche situazioni drammatiche”.

Macera ha rivolto un appello all’intera cittadinanza e a tutti coloro che raggiungeranno Viterbo per assistere all’evento: evitare di intralciare il percorso e le uscite di sicurezza con le sedie, rispettare le file, non creare panico. “Godiamoci la nostra Santa Rosa nel migliore dei modi”, ha detto il questore. In occasione del Trasporto di “Gloria”, inoltre, 106 stuart accorreranno nelle piazze più affollate della città per garantire ordine e sicurezza.

Il sindaco di Viterbo Giovanni Arena, al fine di evitare inconvenienti durante la sera del 3 settembre, ha emanato una serie di ordinanze con cui fa assoluto divieto di salire sulle fontane del centro storico durante il Trasporto della Macchina, di posizionare sedie o sgabelli in corrispondenza delle uscite di sicurezza e sui marciapiedi, di diffondere volantini pubblicitari nei giorni precedenti a Santa Rosa per evitare che vengano abbandonati sul suolo. Un invito in particolare è stato rivolto dal sindaco ai proprietari di balconi o finestre che si affacciano su vie o piazze interessate dal corteo storico e dal Trasporto della Macchina, per evitare incidenti o caduta di oggetti e non sovraccaricare i balconi.

“La festa di Santa Rosa, che unisce tutti i viterbesi in un unico colore, può riuscire bene solo se c’è impegno da parte di ognuno e, soprattutto, grande rispetto delle regole”, ha concluso il sindaco Giovanni Arena.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui