Scoperta sensazionale tra i boschi di Civita Castellana, il video

Francesco Colella, Mauro Campanile, Giorgio Brocchi, Riccardo Angeletti con il gruppo “Bosco e Cani” hanno fatto grande scoperta.

1325

CIVITA CASTELLANA – Un gruppo di amici , formato da Francesco Colella, Mauro Campanile, Giorgio Brocchi, Riccardo Angeletti insieme al gruppo “Bosco e Cani” ha fatto una scoperta sensazionale. Nel bosco presso Cavo degli Zucchi lungo la via Amerina sono riusciti a filmare di notte il gatto selvatico, un animale che si credeva estinto nel nostro territorio da decenni. La ripresa è avvenuta utilizzando una foto trappola. Si tratta di un’apparecchiatura utilizzata prevalentemente in spazi aperti per registrare video o scattare foto alla fauna presente, in modo da osservare il comportamento quando non è sotto lo sguardo di nessun essere umano. L’apparecchiatura, dotata di infrarossi in grado di riconoscere l’ambiente intorno alla telecamera (anche in assenza di luce), è in grado di effettuare riprese completamente al buio e di effettuare video o foto in automatico, non appena rileva il movimento di un corpo.

Nel visionare i filmati lo stupore del gruppo di amici,amanti della natura, è stata davvero grande nel momento in cui un video di pochi secondi immortalava un rarissimo gatto selvatico aggirarsi nei pressi della telecamera.” Il gatto selvatico- spiega lo studioso Giancarlo Costa- è il felino selvatico più diffuso in Italia nonostante sia quasi scomparso. La popolazione nazionale è stata stimata in circa 700, 800 animali distribuiti nelle Alpi occidentali, sull’Appennino centro-meridionale, nel Gargano, in Sicilia ed in Sardegna dove vive la specie Felis sarda con coda lunga e ciuffo di peli sull’estremità delle orecchie.In provincia di Siena il “Felis silvestris” o volgarmente gatto selvatico, si può osservare nella Alta Val di Merse e nella foresta del Monte Amiata.Sapere che anche il nostro territorio ospita ancora un animale così bello e affascinate non può che renderci felici e orgogliosi. Per questo il gatto selvatico va protetto e difeso in ogni modo possibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui