Giovedì il Consiglio comunale ha approvato all'unanimità la mozione presentata dal consigliere e sottoscritta dalla minoranza per presentare un esposto alla Corte dei Conti sul progetto, partito nel 2008 e ancora incompiuto

Scuola di Santa Barbara, Ricci (Pd): “La politica deve rispondere”

149

Scuola “Boat” di Santa Barbara, “ha attraversato tre amministrazioni comunali e attraverserà anche la quarta”. In occasione dell’ultimo Consiglio comunale è stato Alvaro Ricci (Pd) a porre l’accento sui ritardi accumulati negli anni sulla struttura, come se su di essa ci fosse “un sortilegio”.

Nella seduta di giovedì è stato approvato all’unanimità l’odg presentato dallo stesso Ricci e sottoscritto dalla minoranza per chiedere di presentare le carte alla Corte dei Conti.

Il progetto partì nel 2008, per un valore iniziale di 5 milioni di euro. “All’epoca veniva chiamato Parrot – ha ricordato Ricci – perché il perimetro ricordava quello di pappagallo. Su di esso l’amministrazione Marini investì molto, ma l’appalto non andò bene”. Ai tempi le indagini preliminari non furono “eccessivamente puntuali”: “Si scavò e si trovò una falda acquifera, quindi l’impresa non potè proseguire i lavori e il comune fu costretto a pagare 600 mila euro, trovandosi una buca con l’acqua”.

Anche allora la minoranza fece un esposto alla Corte dei Conti e la maggioranza concordò nell’invio degli atti. “In seguito le vicende sono state complicate – ha spiegato ancora Ricci – la consegna dei lavori in via d’urgenza nel 2014, poi l’appalto partito abbastanza velocemente, finché nel 2015 l’impresa ha cominciato ad accumulare giorni di ritardo e sono iniziate le penali, che hanno raggiunto la cifra di 190 mila euro. Tutte regolarmente incassate nel febbraio 2016, quando erano stati accumulati 170 giorni di ritardo. A febbraio ripresero i lavori, mettemmo insieme un processo veloce per poter procedere con nuovo appalto, a cui non siamo arrivati. E i lavori sono fermi”, ha sottolineato.

“Noi stiamo pagando un mutuo su quella scuola e la scuola sta lì, e non abbiamo neanche il progetto”, ha proseguito Ricci. Poi la richiesta all’assessore Laura Allegrini: “Capisco le difficoltà, ma dopo tre anni e mezzo le chiedo se lei, come assessore, ha fatto delle direttive, fissato priorità e obiettivi su quella scuola, oppure si è limitata alle solite quattro chiacchere che lasciano il tempo che provano. Il ritardo è incomprensibile, a fronte di 87 mila euro all’anno che corrono, non è giusto che non si faccia chiarezza su quel cantiere. Il primo danno è poi sociale: Santa Barbara non ha una scuola e su questo la politica deve rispondere”, ha aggiunto il capogruppo del Pd.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui