Sul tavolo il possibile incremento della didattica digitale integrata per gli istituti superiori

Scuola, in vigore da oggi le nuove indicazioni del Dpcm: ora Arena può tornare a incontrare i presidi

145
Sindaco assente al consiglio straordinario

 

 

 

Oggi è prevista l’entrata in vigore delle norme relative alle scuole inserite nel Dpcm.

In questi giorni il sindaco di Viterbo Giovanni Arena, favorevole a un incremento dell’alternanza tra didattica e distanza e in presenza per gli istituti superiori, ha cercato in diverse occasioni di trovare supporto prima con i suoi omologhi della Tuscia poi con i dirigenti scolastici.

Ma nel caso dei sindaci ha trovato un muro, più possibilista la risposta del mondo scolastico che però prima vuole attendere le disposizioni della ministra Azzolina.

La capo del dicastero all’Istruzione, nello specifico per gli istituti superiori, spiega tramite i social: “Previa comunicazione al Ministero dell’istruzione da parte delle autorità regionali, locali o sanitarie delle situazioni critiche e di particolare rischio riferite agli specifici contesti territoriali.

Le scuole secondarie di secondo grado: Adottano ulteriori forme di flessibilità, anche incrementando il ricorso alla Didattica Digitale Integrata; Modulano ulteriormente (rispetto a quanto già disposto da settembre e grazie al lavoro fatto quest’estate) orari di ingresso e uscita degli alunni, anche attraverso l’eventuale utilizzo di turni pomeridiani; nell’ambito di questa ulteriore modulazione, dispongono che l’ingresso a scuola non avvenga prima delle ore 9.

Si ribadisce, quindi, che le ‘situazioni critiche e di particolare rischio’, rappresentate da autorità sanitarie ed enti locali, sono le sole che giustificano una eventuale revisione di quanto già stabilito, anche con riferimento all’ingresso posticipato alle ore 9, che deve essere disposto unicamente qualora ricorrano le condizioni sopra descritte.

L’incontro tenuto lunedì tra Arena, il dirigente provinciale scolastico Peroni e i presidi si era concluso con l’idea di aggiornarsi in settimana, dopo la presa visione della circolare ministeriale.

Nei prossimi giorni, alla luce del Dpcm e in virtù dell’incremento dei contagi soprattutto nel capoluogo, è prevedibile una nuova riunione per valutare se e quanto incrementare la modalità dell’alternanza Dad e in presenza nelle scuole superiori di Viterbo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui