Viene così a mancare un altro pezzo della storica tifoseria viterbese

Se ne è andato Alvaro Lupino, un pezzo della tifoseria gialloblù

358
Alvaro Lupino
In foto Alvaro, all' "Enrico Rocchi", la sua seconda casa

Alvaro Lupino ci ha lasciato stanotte, a 81 anni. Faceva parte di quel gruppo storico di tifosi che seguiva la propria squadra del cuore ovunque, amandola e criticandola. Quel gruppo che la tifava dagli spalti e da casa, con il cuore che esultava ad ogni goal segnato e che si intristiva per ogni goal subito.

Alvaro era presente in occasione della vittoria della Coppa Italia di categoria (la prima nella storia della Viterbese), c’era nella trasferta che ha portato i leoni gialloblù a Marassi, per affrontare la Sampdoria. Ma c’era soprattutto nei momenti difficili, nei momenti bui, laddove si nota la vera passione di un tifoso. Ed è rimasto affianco alla sua squadra del cuore anche quando per lui è arrivato il momento buio, quando per lui è arrivata la malattia, che ce lo ha portato via anzitempo.

Per chiunque volesse tributare l’ultimo saluto ad Alvaro, i funerali si svolgeranno Sabato 6 Febbraio alle 10:30 alla chiesa della Mazzetta. Lascia i figli Luca e Maurizio e il nipote Gabriele, il quale fa parte della Curva Nord della Viterbese, simbolo di quanto la sua passione fosse così contagiosa per chiunque entrasse a contatto con questo fantastico uomo.

La redazione del La Mia Città News si sente di esprimere le più sentite condoglianze verso la famiglia e verso le persone più care ad Alvaro, il quale, anche questa volta, ha lottato fino al triplice fischio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui