Seggi aperti per le europee e amministrative, dalla Tuscia a Rieti fino a Civitavecchia: 76 comuni al rinnovo

I dati confermano 295 seggi aperti dalle 7 fino alle 23 con un totale di elettori pari a 250,456 di cui 121,809 uomini e 128,647 donne, mentre a Rieti sono 63622 i votanti, a Civitavecchia 43812.

425

Aperti i seggi dalle 7 di questa mattina in tutta Italia per il rinnovo del parlamento europeo, mentre in 27 comuni della Tuscia si andrà a votare anche per le amministrative: 63 candidati sindaci e 74 liste.

I dati confermano 295 seggi aperti dalle 7 fino alle 23 con un totale di elettori pari a 250,456 di cui 121,809 uomini e 128,647 donne, mentre a Rieti sono 63622 i votanti, a Civitavecchia 43812.

Nel reatino si rinnovano 48 comuni mentre a Civitavecchia si sono presentate 16 liste con un totale di 345 candidati per 24 posti nel consiglio.

Sfida aperti nei grossi comuni come Civita Castellana con 5 candidati sindaco con Domenico Parroccini (Unione di centro e Forza Italia), Maurizio Selli (Movimento 5 Stelle), Yuri Cavalieri (Rifondazione comunista), Franco Caprioli (Lega Salvini Lazio e Noi con Civita Castellana), Antonio Remo Zezza (Insieme per Civita e Partito democratico).

Mentre a Tarquinia si sfideranno  Gianni Moscherini (FdI),  Andrea Andreani (Movimento 5 stelle), Alessandro Giulivi (Noi con Tarquinia e Lega Salvini Lazio), Maurizio Conversini (Movimento civico per Tarquinia), Sandro Celli (Impegno sociale e Democratici per Tarquinia).

Confronto anche a Bagnoregio tra Luca profili, il vice di Francesco Bigiotti, e Alessandro Landi.

Nel Reatino, dove si vota per le Elezioni Europee ed il rinnovo di 48 amministrazioni comunali. In 11 comuni a contendersi la poltrona di primo cittadino un solo candidato , per il resto sono 100 gli aspiranti sindaco con altrettanti consiglieri comunali, che concorrono a questa tornata elettorale ricca anche di sfide all’ ultimo insulto. Le più attese? Quella di Amatrice tra il sindaco uscente Palombini e il suo competitor Fontanella , Poggio Mirteto dove due liste civiche di centro destra si presentano contro il candidato di centrosinistra Giancarlo Micarelli, Petrella Salto fra il sindaco uscente Gaetano Micaloni, oggi al terzo mandato ed Emidio Luigi Salini , Contigliano tra Paolo Lancia e Francesca Garbini e Poggio Nativo dove a concorrere allo scranno comunale sono ” due signore ” della politica Alida Falconi e Veronica Diamilla.

Per quanto riguarda il voto per le elezioni europee si può esprimere 3 preferenze con alternanza di genere.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui