Ricostruita la catena di contagio all'ospedale di viale Igea

Sei contagiati all’ospedale di Tarquinia, la Asl: “Virus portato da un parente in visita”

260

Sono saliti a sei i contagi da Covid-19 all’ospedale di Tarquinia, ieri si è aggiunto alla lista dei positivi il quarto sanitario, ovvero un operatore di Tolfa che lavora a medicina generale, reparto in cui hanno contratto il Covid anche due pazienti.

I primi due casi accertati risalgono a giovedì 16 aprile, quando i tamponi hanno dato esito positivo per un sanitario di Tarquinia e per un altro Civitavecchia. Ai due si sono poi aggiunti sabato 17 un altro operatore di Monte Romano e due pazienti, rispettivamente di Tarquinia e di Santa Marinella.

Dalla Asl fanno sapere che “Tutti i pazienti della medicina di Tarquinia hanno ricevuto un referto di negatività al Covid-19. Al momento, si è in attesa dell’esito degli ulteriori esami effettuati sul personale sanitario della struttura”. E’ quindi ancora presto per tirare un sospiro di sollievo.

Nel frattempo l’Azienda è riuscita a risalire al primo anello della catena di contagio, il virus sarebbe stato portato all’ospedale litoraneo da un parente di uno dei due pazienti contagiati, la cui positività è stata accertata successivamente alla visita da una struttura extra Asl di Viterbo.

Nel frattempo, i due pazienti dell’ospedale di Tarquinia che hanno contratto il Covid sono stati trasferiti a Belcolle, dove è stato ricoverato anche il sanitario di Monte Romano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui