Senzatetto a Viterbo, Sberna: “In arrivo progetto da 150mila euro”

Finanziamenti in arrivo per il supporto e l'inclusione di nuclei famigliari in situazione di disagio sociale e potenziali senza fissa dimora

0
140
Arena

I distretti di Viterbo e Frosinone otterranno un finanziamento di 150mila euro dalla Regione Lazio per far fronte alle emergenze sociali. A comunicarlo è l’assessore di Viterbo ai servizi sociali Antonella Sberna.

“Abbiamo un anno e mezzo di tempo per utilizzare al meglio il finanziamento regionale e sostenere chi vive in situazioni di povertà e disagio sociale negli otto Comuni del distretto di Viterbo”, ha detto la Sberna.

Il project manager Carmine di Filippo ha spiegato quali misure verranno messe in atto nell’area viterbese, dove 1650 nuclei familiari vivono in situazione di disagio socio-economico e circa 500 persone sono dei potenziali senza dimora. “Si tratta soprattutto di uomini, stranieri, per la maggior parte over 50 e quindi difficili da reinserire nel mondo del lavoro”, ha detto di Filippo.

Il progetto per i senza dimora prevede l’attivazione di una struttura di accoglienza notturna per le emergenze, misure di co-housing, con diverse persone che vivranno insieme in un immobile e il Comune di Viterbo le aiuterà pagando 300 euro al mese di affitto per 12 mesi.

Verranno distribuiti 70 kit di vestiario, 180 di igiene personale e 30 kit di emergenza, dotati di un sacco a pelo speciale in grado di mantenere il calore fino a meno 5 gradi. Ogni 15 giorni ci sarà la distribuzione di pacchi alimentari e ogni giorno per un anno 7 beneficiari riceveranno pasti pronti, oltre alle bottigliette di acqua minerale.

“Lo scopo finale del progetto è l’inclusione sociale dei senza dimora”, ha concluso l’assessore Sberna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here