Sgarbi e Forza Italia litigano sui magistrati. Espulso e portato via a braccia (VIDEO)

197

Dal sito 7Colli, articolo di Massimo Pisani

“Chiedo una commissione parlamentare di inchiesta per la nuova tangentopoli: Palamaropoli”. Cosi’ il deputato Vittorio Sgarbi nella aula della Camera nel corso della sua dichiarazione di voto al dl giustizia, lanciando parole di fuoco contro una parte della magistratura e litigando con Fi.

In difesa delle toghe e’ poi intervenuta la deputata di Forza Italia Giusi Bartolozzi, intervento accompagnato dalle urla di Sgarbi.

La presidente di turno Mara Carfagna – che ha il dente avvelenato con Sgarbi –  ha quindi richiamato all’ordine il deputato fino alla decisione di espellerlo dall’aula.  “Le chiedo di allontanarsi dall’aula perche lei non puo’ insultare i suoi colleghi- ha detto Carfagna- Lei non puo’ continuare a pronunciare parolacce in questa aula. Chiedo agli assistenti parlamentari di allontanarla fuori dell’aula, le ha dette anche a me… Lei ha scambiato questa aula per uno spettacolo. Ha pronunciato parole irripetibili verso la collega Bartolozzi e verso questa presidenza. Insulti e offese verso una donna ed e’ inaccettabile, e tutta l’aula dovrebbe esprimere solidarieta’. Quanto alle parole contro parte dei magistrati, l’onorevole Sgarbi se ne assume la responsabilita’”.

Sgarbi non voleva abbandonare l”Emiciclo: ha dovuto essere portato via dai commessi. “Vergogna, Vergogna!”, hanno urlato diversi deputati mentre qualcuno gli diceva “pagliaccio” e Carfagna sottolineava che “ha trasformato quest’Aula in uno show”.

Sgarbi ha infatti fatto resistenza passiva all’espulsione ed è stato portato via a braccia, come testimonia il video postato dalla deputata del Pd Patrizia Prestipino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui