Il primo cittadino di Sutri punta ora al Campidoglio

Sgarbi scende in campo per Roma e si candida a sindaco

72

 

 

 

Domani pomeriggio nella Capitale l’annuncio ufficiale.

Vittorio Sgarbi – critico d’arte, deputato, sindaco di Sutri – ora punta deciso alla guida della Capitale nelle Amministrative di primavera.

Una ‘marcia su Roma’ che lo vedrà concorrere con il simbolo del suo movimento Rinascimento, fondato nel 2017.

“La sindacatura di Virginia Raggi passerà alla storia come la più grave calamità naturale dopo il grande incendio di Roma del 64 d.C. ai tempi dell’imperatore Nerone. C’è da ricostruire una città e ridarle la dignità di Capitale” ha commentato Sgarbi illustrando la sua decisione di candidarsi.

La sua discesa in campo anticipa le proposte di candidatura su cui stanno lavorando le forze di centrodestra, costringendole di fatto a confrontarsi anche con il movimento di Sgarbi. In questa nuova avventura, si fa presente in una nota, “Sgarbi non sarà solo. Con lui associazioni, comitati, movimenti civici come il ‘No euro – Italia Libera’, guidato da Gian Luca Proietti Toppi, con cui ha recentemente promosso la raccolta di firme per il referendum d’indirizzo per la fuoriuscita dell’Italia dall’Unione Europea”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui