Il sindaco di Sutri incenerisce la donna dopo alcune sue esternazioni

Sgarbi si scaglia contro Selvaggia Lucarelli: “Se Briatore fosse morto lei sarebbe stata felice”

188
{"subsource":"done_button","uid":"8CFF5782-906E-4EC9-A0B0-47A85433964C_1599143272337","source":"other","origin":"unknown","source_sid":"8CFF5782-906E-4EC9-A0B0-47A85433964C_1599143275095"}

Vittorio Sgarbi non le manda a dire, infatti il sindaco di Sutri ha intrapreso una battaglia personale contro Selvaggia Lucarelli, giornalista (deferita dall’albo) che più che praticare il proprio lavoro svolge una mansione da influencer.

I motivi sono molteplici: il sindaco di Sutri non ha apprezzato le esternazioni della donna su Briatore, definendola una “becchina” e sull’ironizzare l’età dello stesso Sgarbi e non solo. La donna ha intrapreso una vera e propria battaglia mediatica verso alcuni personaggi pubblici, i quali ritenuti rei di non aver rispettato le normative anti contagio durante l’estate. La situazione è questa: è vero che i personaggi citati dalla Lucarelli sono stati imprudenti e hanno trascorso le proprie vacanze come se niente fosse, ma sono stati gli unici? Assolutamente no. Infatti il discorso dovrebbe essere più ampio, dovrebbe riguardare la totalità di coloro che hanno assunto tali atteggiamenti. Ma Selvaggia è furba, sfrutta una notizia grave come quella dell’aumento dei contagi per i propri fini, facendosi pubblicità ed elevandosi ad una carica di paladina della giustizia che non le appartiene. La realtà dei fatti è un’altra: la Lucarelli il 26 di Gennaio scriveva di come il virus non la preoccupasse, definendo la paura degli italiani “psicosi”.

Sgarbi inoltre in un video pubblicato su Youtube rincara la dose, affondando la giornalista ancora di più, facendo notare che, in caso di morte di Briatore, la donna sarebbe stata felice. Il sindaco di Sutri ha ormai intrapreso una battaglia contro la Lucarelli ed ogni volta che si esprime affonda sempre di più la donna, non resta che attendere la prossima mossa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui