Si festeggiano in modo “Di-Vino” i 50 anni della festa a Vignanello

Inizierà il 10 agosto, notte di San Lorenzo di pascoliana memoria, notte di stelle cadenti, la cinquantesima edizione della festa del vino di Vignanello.

50 anni di festa del vino a Vignanello. Mezzo secolo di storia da festeggiare in modo “Di-Vino”.
Inizierà il 10 agosto, notte di San Lorenzo di pascoliana memoria, notte di stelle cadenti, la cinquantesima edizione della festa del vino di Vignanello. Una ricorrenza speciale che sarà inaugurata nel tardo pomeriggio al Castello Ruspoli, alla quale seguirà l’apertura di alcune aree tematiche: Area bimbi, Fontane, Museo contadino, Villaggio contadino, stand produttori vino, stand con prodotti gastronomici e tipici della zona, fra i qusli il “pamparito” e i “crucchi”. Tutto ovviamente innaffiato, con moderazione, dagli ottimi vini di “Viticoltori dei Colli Cimini”, “Tenute Olivieri”, “Cantina Sale Nero”.

Ci saranno degustazioni, anche guidate, dei prodotti.  Per quanto riguarda l’intrattenimento sarà veramente Di-Vino: dai balli latino-americani, al grande Vincenzo Bencini, dalla “Serata Balera” alla musica di Zucchero, dal liscio alla musica folk, in diversi palchi :“Palco Botte”, “Palco Vecchia Caserma” “Zona Botte” con un dj set. Tra le attrazioni, tre sfilate di carri allegorici l’11, il 13 (notturna) e il 15 alle 19. Nella vigilia di Ferragosto, ci sarà l’estrazione di una tombola speciale di 5.000 euro. Una cinquantesimo anniversario festeggiato in modo Di-Vino!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui