Si finge carabiniere e truffa i commercianti con soldi falsi

L'uomo si è fatto cambiare banconote false per 200 euro

292

Ha usato il vecchio trucco del finto carabiniere per mettere in atto una truffa ai danni dei commercianti.

L’uomo, un pregiudicato di origine siciliane, fingeva di esserse appena trasferito a Faleria e, vestiti i panni dell’agente, ha si è recato prima in un’edicola dove si è fatto cambiare 100 euro falsi in banconote di piccolo taglio, per poi recarsi presso un panificio e ripetere la stessa tecnica.

Dopo aver truffato i due commercianti si è dileguato a bordo di un’auto, in cui c’era un complice ad attenderlo, per far perdere le tracce.

Immediatamente sono scattate le ricerche e le indagini dei carabinieri della stazione di Faleria, che grazie all’incrocio di dati ed all’attività informativa attuata nell immediatezza sono riusciti ad identificare il soggetto, che è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Viterbo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui