La situazione andava avanti ormai da qualche tempo

Si indebita per spacciare e finisce sotto usura: arrestati entrambi

174

Una storia “all’italiana” verrebbe da dire leggendo questa storia. I carabinieri di Tuscania avevano messo nel mirino uno spacciatore 25enne e, dopo un’indagine articolata, sono riusciti ad acciuffarlo.

Nel corso delle indagini ad attirare l’attenzione dei carabinieri è stato anche un uomo di 60 anni che avrebbe messo il giovane sotto usura. Stando a quanto raccontato dal ragazzo, per poter continuare a spacciare gli avrebbe chiesto 5mila euro, ma quando il 60enne si è reso conto che la restituzione dei soldi tardava ad arrivare è scattata l’usura.

Gli “interessi” sono lievitati giorno dopo giorno fino ad arrivare alla cifra di 8mila euro, fino a quando lo spacciatore, pressato dall’usuraio, non ha saldato il proprio debito con due assegni da 4mila euro. In seguito si è scoperto anche che entrambi gli assegni erano stati rubati dal 25enne a sua madre.

Ieri l’esecuzione delle misure cautelari agli arresti domiciliari per i due, rispettivamente per spaccio al primo e per usura nei confronti del secondo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui