Si riparte dal 26 aprile: ristoranti aperti a pranzo e cena, via libera a cinema e teatri

Mario Draghi svela agli italiani come saranno i loro prossimi mesi: ristoranti all'aperto a pranzo e cena, via a cinema e teatri, sport con regole ferree e scuole in presenza

253
Copyright by World Economic Forum swiss-image.ch/Photo Remy Steinegger

E’ intervenuto sulle possibili riaperture Mario Draghi, in una conferenza stampa svoltasi pochi minuti fa. Le notizie reali, tra le altre cose, riguardano la possibile riapertura a pranzo e cena dei ristoranti, il ritorno a teatri e cinema oltre che a nuove modalità per la scuola.

Per quanto riguarda i ristoranti, ovviamente con riferimento alle sole regioni di zona gialla, tornerebbero ad aprire a pranzo e cena ma solo se all’aperto: con un coprifuoco che rimarrebbe comunque (e ciò farà discutere) alle 22, saranno stabiliti anche limiti di capienza e modalità di prenotazione/accesso ai vari locali. Destino simile dovrebbero seguire gli sport non agonistici.

Nei limiti di capienza dovranno muoversi anche cinema e teatri, i quali potrebbero tornare ad aprire dopo molto tempo.

E’ quasi sicuro che le scuole tornino in presenza, in ogni ordine e grado, sempre dal 26 aprile: in particolare per le superiori si è praticamente certi che ciò avverrà. In zona rossa, invece, si procederà con modalità mista. Draghi promette di aver potenziato e continuare a potenziare il sistema dei trasporti, anche in ottica del nuovo movimento studentesco a cui si andrà incontro.

Stabilimenti balneari e piscine riapriranno con tutta probabilità da metà maggio.

Da giugno, se tutto andrà come previsto e il sistema di vaccinazioni prenderà il ritmo auspicato, si tornerà a una sorta di normalità aiutata anche dal certo (e ormai scientificamente provato) danneggiamento del virus per via della maggior potenza dei raggi solari.

La situazione che si prospetta dal 26 aprile è di una “zona gialla rafforzata”, voluta fortemente dal presidente del consiglio Mario Draghi, che avverte sulla necessità di osservare scrupolosamente tutte le regole appena citate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui