Sipario Aperto festeggia i 50 anni con “Pasqualinu lu pazzu de li Puzzi”

La compagnia teatrale “Sipario Aperto” festeggia i suoi 50 anni di attività riproponendo un classico del teatro vernacolare reatino: “Pasqualinu lu pazzu de li Puzzi”.

826
Sipario aperto

La compagnia teatrale “Sipario Aperto” festeggia i suoi 50 anni di attività riproponendo un classico del teatro vernacolare reatino: “Pasqualinu lu pazzu de li Puzzi”.

La commedia è la trasposizione in reatino di un’opera di Renato Brogelli, drammaturgo ternano che a partire dal secondo dopoguerra ha scritto numerose opere nel suo dialetto, poi tradotte e interpretate in molte parti d’Italia con notevole successo e importanti riconoscimenti.

A portare in scena il popolare personaggio della storia di Brogelli sarà Guido Marcellini, molto noto in città anche per il suo lavoro come vigile urbano, che ha divertito con le sue memorabili interpretazioni generazioni di reatini.

La cornice sarà quella del Piccolo Teatro dei Condomini, deliziosa struttura nel centro della città con circa 60 posti a sedere.

L’appuntamento è per venerdì 29 e sabato 30 marzo alle ore 21.30, mentre domenica 31 si replica alle ore 17.30.

Oltre a Marcellini, che curerà anche la regia, si esibiranno Stefania Spera, Massimiliano Tozzi, Adonella Scopigno, Alessandra Angelucci, Augusto Domenici, Simone D’Ippolito e Mauro Fabrizi.

Un augurio sincero e un ringraziamento a questa compagnia che ha saputo negli anni portare avanti e rinnovare la tradizione del teatro vernacolare con professionalità e amore per l’arte, senza mai scadere nella trivialità o nel pressappochismo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui