"L'inaugurazione del museo dei portici di Palazzo dei Priori apre la via ad un percorso di riconoscimento sul panorama nazionale per Viterbo"

Sistema museale urbano, De Carolis: “Un momento storico per la città e i viterbesi”

128

“Un momento storico per la città e per i viterbesi, perché finalmente apre il museo dei portici di Palazzo dei Priori. Un museo al centro città, dove sono esposte due delle opere più importanti di un artista come Sebastiano del Piombo, noto a livello nazionale e internazionale”.

Così l’assessore al Turismo e alla Cultura di Viterbo Marco De Carolis ha commentato l’inaugurazione del nuovo museo sotto i portici di Palazzo dei Priori.

“Oltre all’attenzione dedicata alle due opere di Sebastiano del Piombo, “La Pietà” e “La Flagellazione”, abbiamo messo un’altra parte importante di Viterbo, e cioè la pergamena del primo conclave, che verrà esposta per la prima volta dal giorno in cui è stata siglata a tutti i viterbesi e i turisti che verranno a visitare la nostra città”, ha aggiunto De Carolis.

“Questo si può definire un momento storico anche perché prende vita il biglietto unico del sistema museale urbano, detto MuVi (Musei di Viterbo). Da qui parte questo nuovo, importante percorso, che ci mette in condizione di essere riconosciuti a livello nazionale”, ha quindi concluso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui