Sistema Sorveglianza Passi: in un anno alla Asl chiamate 250 persone, lo 0,067%

152

Come canta Venditti, ‘I grandi amori non finiscono’ e per la Asl VT non cambia lo spartito: amore incondizionato per i numeri, che talvolta, peró, sono impietosi.

È il caso ultimo del Sistema di Sorveglianza Passi e Passi d’Argento (delibere nn.^145, 28.01.2020; 2648, 10.12.2019 e 1644, 02.08.2019), per il quale vengono dispiegati ben 6 infermieri ed un dirigente medico con la finalità di scandagliare, telefonicamente, pregi e difetti della popolazione della Tuscia con il fine di apportare magicamente i necessari correttivi.

Iniziativa encomiabile, ma forse portata avanti con scarsa intraprendenza: nel 2019 ci sono stati solo 254 contatti telefonici con la partecipazione attiva di appena 150 soggetti: uno striminzito 0,067% che non potrà mai rappresentare il famoso ‘campione statisticamente significativo.

Ebbene la delibera stanzia 6.000,00€ per l’anno 2019, ergo ogni  telefonata è costata alla comunitá 29 euro: un successone!

Ma c’è di più: la compilazione della scheda per ogni intervistato.

Sei infermieri a 30.000,00€ cadauno sono 180.000,00€, si sommano i 90.000,00 del Dirigente Medico ed i 6000,00€ del progetto ed abbiamo un impegno di spesa pari a 276.000,00 €, che diviso per i numero delle schede indica che ciascuna di esse ha il modico prezzo di 1086€: altro successone.

Si aggiunga che anche per il 2018 e per il 2021 sono stati previsti annualmente 6000,00€ per questo straordinario Sistema di Sorveglianza.

Peccato che, per esplicita ammissione, (del. 1644 del 02.08.2019) nel 2018 non è stata fatta alcuna telefonata…

E il cittadino paga.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui