Sosta selvaggia in centro: piazza del Comune trasformata nel solito parcheggio

Ieri sera, complice il bell'evento del Cioccotuscia, il centro storico era gremito di persone nonostante la temperatura più rigida del solito. Ecco il risultato: parcheggio del Sacrario subito pieno, parcheggio di Faul insufficiente per capienza

Piazza del Comune

Cittadini divisi, oggi, sul problema dei parcheggi a Viterbo. Alcune foto, postate su Facebook dai residenti, mostrano piazza del Comune invasa da auto in “sosta selvaggia”, proprio sotto gli uffici comunale, a fianco della Prefettura e sotto il naso della polizia.

Tra i residenti c’è chi si indigna, chi dice che “non è possibile deturpare così il cuore della città”. Ma c’è anche chi solleva un’altra questione importante: “A Viterbo non ci sono abbastanza parcheggi per tutti”.

Ieri sera, complice il bell’evento del Cioccotuscia, il centro storico era gremito di persone nonostante la temperatura più rigida del solito. Ecco il risultato: parcheggio del Sacrario subito pieno, parcheggio di Faul insufficiente per capienza.

Il vero problema si avrà, tuttavia, con le feste di Natale, quando buona parte della Provincia – si spera – si riverserà a Viterbo per assaporare il nuovo “Viterbo Christmas”.

Viterbo esploderà? Speriamo di no, e auguriamoci che l’amministrazione abbia già pensato a come risolvere il problema.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui