Spaccio nella Tuscia: arrestati un giovanissimo di Montefiascone e un 55enne di Civita Castellana

176

I carabinieri del nucleo operativo e Radiomobile della compagnia di Montefiascone ha eseguito una misura cautelare in carcere in carcere nei confronti di un ragazzo di 20 anni del luogo, il giovane aveva già avuto precedenti penali per spaccio di sostanze stupefacenti ed estorsione, tanto è vero che si trovava in regime di arresti domiciliari.

Nonostante ciò il ragazzo, come si è constatato dopo un’attenta indagine dei carabinieri, continuava i propri traffici illeciti attraverso un giro di giovani a lui vicini, oltre a non rispettare le restrizioni imposte dagli arresti domiciliari.

Inoltre, una volta perquisito in fase d’arresto, è stato trovato in possesso di 11 grammi di marijuana.

In virtù di ciò è stato arrestato e trasportato verso il carcere di Viterbo, come disposto dalla misura cautelare del Tribunale che ha concordato con gli elementi investigativi presentati dai carabinieri del nucleo di Montefiascone.

Invece a Civita Castellana, i carabinieri delle stazioni di Fabrica di Roma e Nepi, al termine di un servizio mirato al contrasto  dello spaccio di cocaina nella zona di Civita Castellana, hanno fermato un soggetto di 55 anni del luogo, italiano.

L’uomo è stato trovato in possesso di 3 dosi di cocaina pronta ad essere spacciata per un peso di 2,20 grammi.

Successivamente durante la perquisizione dell’abitazione, è stato trovato molto materiale utile per il confezionamento della droga.

Immediato l’arresto per spaccio di sostanze stupefacenti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui