Affrontato il tema dei dati diffusi su povertà e inflazione

Statistica economica, esperti internazionali all’Unitus

124

VITERBO – Oltre 100 studiosi ed esperti internazionali hanno partecipato al convegno “La misurazione dell’incertezza nelle statistiche economiche ufficiali”, organizzato dal Dipartimento di Economia, Ingegneria, Società e Impresa dell’Università della Tuscia nell’ambito della cinquantesima Conferenza della Società Italiana di Statistica (SIS).

E’ stato affrontato il complesso tema dell’accuratezza dei dati diffusi a livello ufficiale su povertà, inflazione e altri importanti aspetti legati alla vita delle famiglie italiane. L’evento, organizzato dalla direttrice del DEIM Tiziana Laureti, ha contribuito al dibattito scientifico internazionale arricchendo la discussione con un’attenzione specifica alle nuove fonti di dati, come scanner data e registri amministrativi, e agli aspetti legati alla comunicazione dell’accuratezza delle stime e all’analisi delle implicazioni per gli utilizzatori finali dei dati, anche grazie alla partecipazione dell’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) e dell’ufficio statistico dell’Unione europea (Eurostat).

Sull’analisi della povertà in Italia, argomento di interesse generale in questo momento storico, presentato da Federico Polidoro, dirigente del Servizio Sistema integrato sulle condizioni economiche e i prezzi al consumo dell’Istat, ha contribuito anche la Ilaria Benedetti, docente di Statistica Economica nel corso di laurea di Economia Aziendale di Unitus. Durante il convegno sono stati presentati metodi innovativi e strumenti metodologici all’avanguardia che sono stati oggetto di dibattito tra gli studiosi presenti. La discussione è stata coordinata da Dario Buono referente per la sezione metodologica per le statistiche ufficiali di Eurostat.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui