Strada Acquabianca, si muove il Prefetto: incontro con le famiglie e domani sopralluogo dei VV.FF.

944
L'incontro tra il Prefetto, il consigliere Galati, i Vigili del Fuoco e i rappresentanti delle famiglie

sagginiQuesta mattina, come già annunciato, il prefetto di Viterbo dott. Giovanni Bruno ha ricevuto il consigliere comunale della Lega Vittorio Galati e una rappresentanza delle famiglie che abitano nella zona a ridosso della frana di Strada Acquabianca.

Ad accogliere la delegazione il prefetto e l’ispettore antincendio Giovanni Aloisi delegato dal comandante dei VV.FF. La delegazione ha consegnato al prefetto una istanza, nella quale si chiede il suo interessamento, per la soluzione del blocco al traffico provocato dalla frana. Insieme all’istanza alcuni fogli con circa trecento firme di cittadini.

Il prefetto ha comunicato che ha già chiesto e ottenuto dal comando regionale dei VV.FF. il consenso per un sopralluogo tecnico sulla zona della frana, al fine di studiare possibili soluzioni, che possano risolvere da subito il blocco della viabilità, in attesa della sistemazione definitiva della rupe.

Il sopralluogo tecnico dei VV.FF. si svolgerà subito domani mattina. Compito dei nostri VV.FF. sarà quello di studiare passaggi alternativi provvisori, in tutta sicurezza, in modo che chi deve sistemare la rupe, possa farlo senza danneggiare le persone che abitano nella zona. Erano presenti all’incontro oltre al prefetto, l’ispettore Giovanni Aloisi dei VV.FF., il consigliere comunale Vittorio Galati, l’imprenditore Luigi Vassallo, e poi Antonio Fortunato, Caputo Michele, e Corsi Filomena per gli abitanti di Colle Verde. Al termine il consigliere Galati ha invitato tutti i componenti al bar per un caffè. Questo inizio della rilettura del problema ci è sembrato molto positivo e come recita il proverbio: “Chi ben comincia… ”.

Un caffè tra il Prefetto e le parti coinvolte

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui