La staffetta nazionale toccherà Tarquinia il prossimo 7 agosto

Superabile attende il giro d’Italia di triathlon solidale

179
Panoramic view of the houses of the town of Tarquinia, Italy

TARQUINIA – SuperAbile attende il Giro D’Italia del triathlon solidale. La staffetta nazionale, organizzata da Sara Rubatto, toccherà Tarquinia il prossimo 7 agosto. Ad attendere la carovana ci sarà una delegazione dell’associazione che si cimenterà con le tre discipline sportive.

“Da ragazza cardiopatica e diabetica – afferma la 42enne torinese – lo sport è fondamentale e trovo che se condiviso aumenta gli effetti benefici nel corpo e nella mente. Ecco che la persona con disabilità può essere di sostegno l’una con l’altra facendosi del bene e facendo del bene al prossimo. Proprio nel mio lavoro di consulente del benessere e nell’ambito della nutrizione – aggiunge ancora Rubatto – ho avuto modo di sperimentare che la persona diabetica, ma anche cardiopatica, a volte, fa fatica a fare attività sportiva ma se stimolata da un’altra persona che vive la sua stessa difficoltà (sclerosi, Parkinson, paraplegia, ecc) insieme possono sostenersi ed aiutarsi.

Al motto quindi di “Più giri, più vivi” abbiamo organizzato questo giro solidale che oltre ad essere una dimostrazione di attività sportiva è anche un chiaro messaggio è un percorso di vita e di messaggi solidali.

Perché è dal cuore – prosegue Sara – che voglio partire. Abraham Lincoln diceva: “fai il meglio di te, con quello che hai, nel posto in cui sei. Il meglio di me dal “Cuore Solidale” ma insieme ad altri perché da soli non si crea nulla. Con quello che ho: la mia bici ed il sostegno di tante persone che vogliono crederci in mondo solidale in questo tour singolare”.

Ad accogliere la carovana proveniente dal Piemonte – che collezionerà 50 scali in Italia – cimentandosi con le tre discipline del triathlon ci sarà una delegazione dell’associazione SuperAbile Viterbo APS capitanata da Federica Crescia che ha voluto fortemente che la tappa facesse un stop anche a Tarquinia, al lido, nella zona del porticciolo.

“E’ un grande onore per noi ospitare il Giro d’Italia del Triathlon solidale – afferma Alfredo Boldorini Presidente dell’associazione SuperAbile Viterbo APS – ed anzi ringrazio sia Sara Rubatto per avercelo proposto che la nostra Federica Crescia che curerà tutta la parte organizzativa dell’evento che si svolgerà in terra etrusca. Sarà sicuramente una bellissima giornata ed anzi invitiamo chi fosse interessato ad unirsi a noi il 7 agosto, in questa giornata solidale la cui partecipazione sarà del tutto libera e gratuita”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui