“SuperAbile ci ha arricchito”. I commenti positivi sull’iniziativa

SuperAbile Tuscania

Riceviamo e pubblichiamo

“SuperAbile ci ha arricchito”. Commenti unanimi al termine della 64esima tappa del progetto fondato da Alfredo Boldorini che porta, ormai da 24 mesi, nelle scuole, messaggi di resilienza e di riscatto.

Ad aprire i lavori di “Sport No Limits”, nello splendido teatro Rivellino, messo a disposizione dall’Amministrazione comunale – che ha concesso anche il patrocinio della Città all’iniziativa – la dirigente scolastica, Laura Piroli, che, dopo il successo della quattro giorni di fine settembre a Tarquinia, ha voluto proporre il format anche ai ragazzi della sede staccata della vicaria Giuliana Peppetti.

A seguire gli interventi di Stefania Nicolosi e Ilenia Imperi, consigliere comunali, con delega rispettivamente alla cultura ed pubblica istruzione, le quali, oltre a partecipare attivamente all’organizzazione dell’evento, hanno portato il saluto dell’Amministrazione Bartolacci.

Dopo una breve presentazione del progetto da parte di Alfredo Boldorini, la parola è passata ai testimonial, cinque presenti ieri: Lorenzo Costantini, Tiziano Monti, Simone Moi, Gianni Legni ed il campione di boxe tailandese Alessio Jacopucci.

Ad aprile le danze è stato Lorenzo Costantini, primo testimonial ed ormai un veterano del format, con le sue 64 partecipazioni. Il 28enne di Vetralla non solo ha raccontato la sua esperienza, iniziata nel novembre del 2012, ma ha lasciato anche un messaggio importante sugli incidenti che – come nel suo caso – avvengono nei luoghi di lavoro.

Il giovanissimo Simone Moi, 10 anni, ipovedente, grande amante dell’equitazione, col suo racconto ha toccato davvero tutti, suscitando rispetto ed ammirazione. Un lungo applauso ha salutato la sua grande performance.

Alessio Jacopucci, già campione europeo (2010) di Muay Thai, ha raccontato, invece, perché nello sport – come nella vita – non ci sono limiti. Il 47enne di Tarquinia, il 17 novembre prossimo, nonostante il periodo di inattività dalle gare, salirà sul ring ad Arezzo sfidando, tra l’altro, un avversario molto più giovane di lui.

Molto sentita anche la testimonianza di Tiziano Monti che, ad un anno esatto dall’incidente automobilistico del 6 ottobre 2018, non solo domenica ha festeggiato gareggiando nella 10 km del mare al Lido di Tarquinia, un po il suo motto in questi mesi, ma ci ha tenuto a ricordare ai ragazzi del Cardarelli che “la vita ti pone nel tuo cammino degli ostacoli, ma i limiti a te stesso li decidi tu”.

Ultimo dei SuperAbili a parlare è stato Gianni Legni che, amputato per un incidente stradale in moto, col suo racconto sempre molto diretto, allegro ed ironico è riuscito subito ad entrare in empatia con i 100 ragazzi del Cardarelli ai quali è stato chiesto di firmare una maglia che poi è stata lasciata come ricordo della giornata.

“E’ stata un’altra bellissima giornata nelle nostre scuole, nel territorio viterbese, nella splendida Tuscania – ha detto Alfredo Boldorini -. Ringraziamo l’Amministrazione Comunale, in particolare il sindaco Fabio Bartolacci e le consigliere comunali Stefania Nicolosi ed Ilenia Imperi per averci ospitato, l’Istituto Vincenzo Cardarelli, la dirigente Laura Piroli, la vicaria della sede di Tuscania Giuliana Peppetti per la splendida collaborazione avviata per il terzo anno consecutivo ed ovviamente i ragazzi per l’attenzione e la partecipazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui