Riceviamo e pubblichiamo

SuperAbile Viterbo intreccia collaborazioni importanti con il Padovano

218

“Piazzola sul Brenta città dell’inclusione”. Positivo l’incontro conoscitivo tra l’Amministrazione Comunale, la consulta delle associazioni facente capo alla Presidente di CreAttivaMente Abili Ketty Zecchin e l’associazione SuperAbile Viterbo, in preparazione del Festival del 22 marzo prossimo, in programma all’ombra di Villa Contarini.

Tenuto nella sala consiliare del comune padovano, tra l’altro, totalmente accessibile, alla presenza del sindaco Valter Milani, dell’assessore alle politiche sociali, nonché Vice Sindaco, Cristina Cavinato ed a quello allo sport Achille Zambon, l’evento è servito non solo per conoscersi e conoscere i rispettivi ambiti di lavoro, ma anche per formare una sorta di gruppo di lavoro in previsione della manifestazione di metà marzo, organizzata dal sodalizio di Piazzola Sul Brenta.

Folta la rappresentanza: per CreAttivaMente Abili, oltre alla presidente Ketty Zecchin, erano presenti Marta Marangoni e Filippo Gastaldi. Per l’Asd Coco Loco, Wheelchair hockey, Mattia Ramina, giocatore e dirigente, peraltro recentemente convocato in nazionale. Per Total Dance Academy, Sandra Crescini maestra di danza e allieva Rossella Cappotto, danzatrice con disabilità campionessa di balli latini in carrozzina, in rappresentanza anche del Petrarca Scherma.

Per il Comitato Melograno, al quale aderiscono Solo per Bene, La Colonna, Gruppo Il Terraglio, CreAttivaMente Abili, Senior Veneto, il Presidente Daniele Furlan.

Riccardo Largo presente in veste di rappresentante di ASD Civitas Vitae Sport Education della Fondazione Opera Immacolata Concezione Onlus.

Presenti inoltre Thomas Prearo, artista disabile, con il papà Daniele. Per l’associazione SuperAbile Viterbo APS era presente il presidente Alfredo Boldorini.

“Ringrazio l’Amministrazione comunale di Piazzola sul Brenta – ha commentato Alfredo Boldorini -, in particolare il sindaco Valter Milani, gli assessori Cristina Cavinato ed Achille Zambon per averci accolto in forma istituzionale nell’aula consiliare. Un ringraziamento particolare va fatto a Ketty Zecchin per l’organizzazione della giornata. Siamo molto felici di aver intrecciato questa collaborazione con tante associazioni dell’interland padovano, in una provincia, che sarà la Capitale Europea del Volontariato per l’anno 2020: questo consentirà da un lato di fare rete in modo concreto mentre dall’altro consentirà a tutte le realtà di crescere ancora e farsi apprezzare”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui