Nella regione ad oggi sono state vaccinate 7.179 persone. Seguono Piemonte (5.077), Veneto (4.279), Emilia Romagna (3.161) e Campania (3.111)

Superate le 35.000 vaccinazioni in Italia: Lazio in testa

107

Il 2021 si è aperto all’insegna della campagna vaccinale in tutta Italia, che non si è fermata neanche il 1 gennaio. Dopo il “V-Day” del 27 dicembre, data simbolica di inizio in Europa, il nostro Paese ha raggiunto quota 35.850 vaccinazioni (dati aggiornati alle 18:39 del 01/01/2021).

Tra questi, secondo il report sui vaccini anti Covid-19 pubblicato sul sito del commissario per l’emergenza, la maggior parte sono donne (20.485), mentre gli uomini sono 15.392. Si tratta soprattutto di operatori sanitari e sociosanitari (31.716 del totale); 2.192 è il dato riferito al personale non sanitario finora vaccinato; 1.942 sono gli ospiti delle Strutture Residenziali del territorio.

La fascia d’età che ha ricevuto più vaccinazioni è quella compresa tra 50 e 59 anni, a cui sono state somministrate 10.341 dosi del farmaco Pfizer-Biontech.

Ad oggi la regione italiana con il numero più alto di vaccinazioni portate a termine è il Lazio (7.179), su un totale provvisorio di 45.805 dosi ricevute.

Seguono Piemonte (con 5.077 vaccinazioni), Veneto (4.279), Emilia Romagna (3.161) e Campania (3.111). La regione a cui è stato consegnato il più alto numero di dosi del vaccino è invece la Lombardia, che ne ha ricevute 80.595.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui