Supermercato Tigre, già due rapine. Stesso malvivente?

Le due rapine al supermercato Tigre di via Paolessi potrebbero essere frutto della stessa persona.

176
soldi

Le due rapine al supermercato Tigre di via Paolessi messe a segno in poco più di quindici giorni potrebbero essere frutto della stessa persona: una persona italiana con inflessione reatina. Ad avvalorare l’ipotesi la visione delle telecamere di videosorveglianza posizionate all’interno e all’esterno del supermercato e la testimonianza di alcuni clienti presenti alle rapine.

La tecnica è sempre la stessa: il rapinatore entra nel supermercato a volto coperto da un cappuccio, prende un prodotto, si avvia alla cassa ed estrae l’arma mentre minaccia la cassiera, facendosi consegnare i soldi sotto prima di dileguarsi velocemente a bordo di un’auto. Proprio questa dinamica farebbe pensare che a compiere le rapine sia stata la stessa persona, che conosce bene il quartiere.

Gli uomini della squadra mobile stanno seguendo anche la pista dei tossicodipendenti della zona.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui