La mattinata del 26 settembre sarà dedicata alla raccolta della plastica

Sutri e la giornata nazionale Plastic Free

170

Nel calendario dell’Associazione Plastic Free spicca, tra le altre, la data del 26 settembre, quando, a livello nazionale, si organizza una giornata di raccolta della plastica al fine di ripulire l’intero territorio.

L’iniziativa coinvolge tutta la penisola, laddove ci sia un’adesione da parte dei referenti locali. 

Non è escluso il Comune di Sutri che ha scelto con forza di partecipare, anche e soprattutto in nome del protocollo d’intesa che, qualche settimana fa, ha firmato con la stessa Associazione.  

Si tratta della prima iniziativa ufficiale, la prima figlia di questa fortunata unione, anticipata già dalla “Caccia alla Plastica” che aveva coinvolto, il 1 agosto, numerosi bambini. Ai piccoli raccoglitori era stato donato un pomeriggio all’insegna del gioco, del divertimento, ma anche dell’educazione ambientale.

L’appuntamento di domenica 26 settembre fa capo agli stessi nomi, che meritano una menzione particolare. Si tratta di Barbara Pancino, come consigliere del Comune di Sutri con delega all’ambiente, e Valentina Stefanizzi, in qualità di referente locale di Plastic Free.

L’appuntamento è per domenica mattina alle ore 9.00 presso il Parco Archeologico di Sutri, al parcheggio dell’anfiteatro. In base al numero dei volontari che decideranno di partecipare, gli aderenti verranno divisi in squadre per occuparsi dei diversi siti da ripulire. 

L’attività di raccolta si concentrerà sul centro storico e quello abitato. I volontari, “lavorando” lungo le vie cittadine, potranno divenire perciò, anche un esempio e uno stimolo per i nuovi e futuri collaboratori. 

L’Associazione Plastic Free fornirà guanti e sacchi; non mancherà neppure il contributo del gruppo Genesu, i cui operatori si impegneranno a ritirare e smaltire i rifiuti accumulati durante la mattinata.

Se il nemico numero uno è certamente la plastica, non si passerà oltre neppure di fronte a rifiuti di altro tipo, che andranno poi correttamente differenziati. 

La prenotazione, da effettuare tramite il link https://www.plasticfreeonlus.it/eventi/26-sett-sutri/ , è riservata ai maggiorenni che, previa la compilazione di un modulo apposito, potranno coinvolgere anche i più piccoli per far vivere loro questa nobile esperienza.

Si tratta di un’iniziativa esemplare in grado di sensibilizzare le coscienze. Ogni singolo individuo muove un piccolo passo nella giusta direzione, quella che tutela l’ambiente e, conseguentemente, se stesso. 

È un’attività di poche ore e di poco sforzo che strizza l’occhio alla collaborazione e all’incontro, che celebra la pratica e la concretezza per offrire un piccolo ma grande contributo. 

Ogni volontario può far realmente la differenza; ogni singola mano, nell’atto di raccogliere il rifiuto, libera la natura del suo affannoso respiro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui