Sversamento di idrocarburi in porto: inquinamento prontamente contenuto

Allarme venerdì scorso in porto per uno sversamento di idrocarburi all’interno del porto commerciale.

360

Allarme venerdì scorso per uno sversamento di idrocarburi all’interno del porto commerciale.

Subito disposto l’intervento del dipendente Nucleo operativo di polizia ambientale della Capitaneria di Porto il quale ha accertato la presenza di idrocarburi in mare, ed ha effettuato i rilievi del caso per accertare le cause dello sversamento ed informando contestualmente la Procura della Repubblica di Civitavecchia.

L’inquinamento, probabilmente accidentale e derivante da operazioni di rifornimento, è rimasto confinato nella darsena di ormeggio delle navi operanti e prontamente fronteggiato con i mezzi antinquinamento della ditta specializzata, intervenuta immediatamente sul posto con panne galleggianti assorbenti.

Ieri poi, un mezzo aereo della Guardia Costiera, alle 17.00, ha sorvolato il porto di Civitavecchia impiegando sistemi di telerilevamento per verificare l’effettiva entità dell’inquinamento. I rilievi hanno confermato la presenza di diverse macchie di idrocarburi, tuttavia contenute nel sedime portuale e riguardanti il solo strato superficiale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui