Questa mattina l'inaugurazione a Palazzo Fani. Appuntamento con libri, presentazioni, conferenze e molto altro da oggi al 1 novembre

Taglio del nastro per la terza edizione di “Tuscania Libri”, il salone di editori e autori indipendenti

478

Tuscania Libri, si apre oggi la terza edizione del salone dedicato a editori e autori indipendenti, provenienti dalla Tuscia e da tutta Italia, che proseguirà fino al 1 novembre nella splendida cornice di Palazzo Fani, a Tuscania.

Questa mattina all’inaugurazione erano presenti il sindaco Fabio Bartolacci, Claudio Patrizi di ActasTuscania, associazione promotrice dell’evento, Michela Zanarella, scrittrice, poetessa e giornalista, e l’attore, giornalista, scrittore e giornalista Giuseppe Lorin, oltre ad un gruppo di studenti del liceo scientifico accompagnati dal prof. Valerio Vignati.

“Quest’anno abbiamo deciso di istituire il Premio Letterario Enio Staccini, amante e appassionato della città – ha spiegato Claudio Patrizi – e oggi pomeriggio si terrà la prima premiazione”.

Il sindaco di Tuscania Fabio Bartolacci ha espresso soddisfazione per l’iniziativa, che arriva dopo i complicati mesi dell’emergenza sanitaria. “La cultura è qualcosa di difficile da portare avanti, va curata e coltivata. – ha dichiarato il primo cittadino – Cos’è che mi fa così piacere oggi? Sicuramente il fatto che abbiamo passato un anno e mezzo, quasi due, durante i quali il mondo si è fermato e si è fermata anche la cultura. Oggi, nonostante le mascherine che ancora portiamo, siamo qui, possiamo ritrovarci, rivivere, ricominciare a pensare al futuro e, come sindaco, in primis a quello di questa città”.

“La cultura è una parte importante di quello che dovrà essere l’ultima tappa del mio percorso da sindaco di cui restano due anni e mezzo – ha aggiunto -Claudio sta dimostrando, con la sua associazione Actas, che crede nella cultura e nella trasformazione di Tuscania da città caratterizzata da un turismo prettamente ‘di passaggio’, ad uno stanziale, in cui la gente viene e si gode quattro, cinque giorni, visitando mostre, fiere di libri, le necropoli che abbiamo riaperto, le belle chiese, e degustando tanti prodotti del territorio. Questo credo che sia l’obiettivo di ogni amministrazione, ed è stato anche il mio, come sindaco, sin dalla prima volta nel 2014 quando presi le redini della città”, ha concluso Bartolacci prima di dare ufficialmente il via a “Tuscania Libri” con il taglio del nastro, con la collaborazione di due studenti del liceo.

Racconti brevi, romances, thriller, storie autobiografiche, fantascienza, saggi e poesie: questo e molto altro vi aspetta all’interno di Palazzo Fani, dove gli autori e gli editori presenti vi faranno entrare nel loro mondo nei numerosi stands allestiti al piano superiore. Ma non solo: ampio spazio sarà dato anche agli incontri con gli autori, presentazioni e conferenze, per approfondire ciò che si cela dietro la magia di un racconto.

Orari di apertura al pubblico:

Venerdì 11-13/15-19; Sabato, domenica e lunedì 9:30-13/ 15-19.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui