Lo ha annunciato il presidente Andrea Bossola a Civita Castellana

Talete a picco? Ecco la soluzione: arriva il rincaro del 7% sulle bollette!

614
Andrea Bassola Talete
Andrea Bossola, presidente di Talete

Continua il “caos Talete”, questa volta con una nuova brutta notizia per tutti i cittadini del Viterbese: le bollette vedranno presto un aumento del 7%.

Ad annunciare il “balzello” è stato lo stesso presidente di Talete, Andrea Bossola, durante l’ultimi consiglio di Civita Castellana, invocato ad hoc sulla piccante questione. La giustificazione sarebbe quella di porre un rimedio immediato al buco di circa 40 milioni che affligge le casse della società idrica.

La notizia, non è piaciuta in primis all’opposizione di Civita Castellana. Così ha commentato il consigliere di Rifondazione, Yuri Cavalieri: “Un’amministrazione imbarazzante incapace di difendere i propri interessi e quelli dei cittadini”. Il suo affondo è diretto soprattutto al sindaco Franco Caprioli, che in occasione del consiglio non ha potuto far altro che definire l’aumento delle bollette come “un male necessario”.

Per Cavalieri, tuttavia, la soluzione sarebbe semplice: “Noi rimaniamo fermi nelle nostre proposte, trasformare la Talete in un ente di diritto pubblico che sia in grado di prendere i soldi dalla Cassa Depositi e Prestiti per risanare il debito ed iniziare ad investire sulle infrastrutture”.

Nel mentre, la richiesta che il sindaco di Viterbo Giovanni Arena e il presidente della Provincia Giovanni Nocchi dovevano presentare direttamente in Regione, per ricevere un aiuto immediato dalle casse regionali, non è ancora pervenuta. Se ne riparlerà, forse, questa settimana, anche se il precario equilibrio della Provincia (in balia delle vicisinissime elezioni) potrebbe non giovare alla situazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui