Talete, Cavalieri: “Basta fare cassa sulla pelle dei cittadini, già provati dalla crisi”

325
yuri cavalieri talete acqua pubblica
A sx, il capogruppo di Rifondazione Yuri Cavalieri

“In questi giorni stanno arrivando da parte della società idrica Talete una miriade di bollette e conguagli con cifre da capogiro (si va da alcune centinaia di euro fino a superare i mille) anche per utenze di tipo domestico.

Riteniamo questo inaccettabile e scandaloso tanto più se avviene in un periodo come questo in cui moltissimi cittadini sono già provati dalla dura crisi seguita all’emergenza causata dal Covid-19.
Chiediamo quindi l’immediata sospensione del pagamento dei conguagli e un intervento immediato nel controllo degli eventuali errori.

Chiediamo inoltre al Sindaco di Civita Castellana, in qualità di terzo azionista della società e di massima autorità di tutela sanitaria, di farsi portavoce delle istanze dei cittadini chiedendo l’incremento dei giorni di apertura al pubblico dello sportello Talete di Civita Castellana, al fine di ridurre la possibilità di ogni tipo di assembramento, di chiedere l’intervento del collegio sindacale in merito alle modalità di azione della società e le immediate dimissioni del C.d.a. in quanto non nuovo a questo tipo di interventi impropri.

Come Partito della Rifondazione Comunista sia a livello comunale che provinciale saremo pronti ad aiutare i cittadini per far sì che i soprusi della società idrica siano bloccati al più presto e ribadiamo la nostra contrarietà a questo sistema di gestione dell’acqua. Gestione che, per noi, deve tornare ad essere sotto controllo diretto dei comuni e dei cittadini come già richiesto a gran voce dai comitati per l’acqua pubblica nelle mobilitazioni dei mesi precedenti”.

Partito della Rifondazione Comunista
Circolo E.Minio – Civita Castellana
Yuri Cavalieri – Consigliere comunale Civita Castellana

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui