La consigliera Ciambella farà un accesso agli atti per ottenere il verbale dell'ultima conferenza dei soci, che venerdì ha approvato gli aumenti del 45% sulle tariffe idriche: "Non c'è mai troppa chiarezza rispetto alle posizioni"

“Talete, è ‘dovuto’ far pagare di più per un servizio inadeguato?”

113
ciambella talete

Talete, sui voti per gli aumenti si “spaccano” i sindaci della provincia di Viterbo. Se c’è chi – come Giovanni Arena – ha votato favorevolmente nel corso dell’ultima conferenza dei soci, dall’altra parte c’è chi – come il primo cittadino di Civita Castellana, Luca Giampieri – ha opposto un fermo “no” di fronte alla proposta.

Comunque la si veda, gli aumenti sulle tariffe idriche di Talete – pari al 45% – venerdì scorso sono stati approvati a maggioranza. La consigliera Luisa Ciambella ha annunciato che andrà a fondo sulla questione.

“Anche questa settimana non si conclude nel migliore dei modi – spiega la consigliera nelle sue “News Week” – la conferenza dei sindaci ha votato un aumento del 45% e ci sono due o tre voci che non sono state stimate. Per questo ho scritto al sindaco per chiedere contezza e chiarezza, anche se ci spero poco e sono preoccupata perché si continua inopinatamente su quella linea”.

Gli aumenti di cui si parla – ricorda – sono quelli che nel mese di dicembre non erano stati votati, salvo poi rimandare l’approvazione a pochi giorni fa. “Non si capisce perché allora non votarono, e anzi, fecero una ‘cacciata’ degli amministratori dell’epoca attribuendo responsabilità che fino ad allora non avevano riscontrato, tutt’altro. Oggi diventa un ‘atto dovuto’ – continua la Ciambella – sento queste dichiarazioni: è ‘dovuto’ far pagare ancora di più per un servizio inadeguato? Perché questo dovrebbe in qualche modo invogliare meglio i soci privati ad entrare in Talete?”, si domanda.

La consigliera ha quindi anticipato che farà un nuovo accesso agli atti per ottenere il verbale dell’ultima riunione dei soci Talete. “Non c’è mai troppa chiarezza rispetto alle posizioni – ha dichiarato – e se verranno trovate delle anomalie non mancheremo di fare la nostra parte”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui