Talete, Erbetti: “No al 45% di aumento per 5 anni. Un peso da 50 milioni per le tasche dei cittadini”

Nelle prossime ore si deciderà la data di un Consiglio straordinario dedicato

161

Dopo la lunga pausa natalizia torna al lavoro il parlamentino di Palazzo dei Priori. Una ripresa nel segno delle interrogazioni che si è aperta con l’intervento del consigliere M5s Massimo Erbetti sull’assemblea dei sindaci Talete, tenutasi lo scorso 30 dicembre, sui possibili aumenti tariffari.

“Impensabile – tuona il pentastellato – che la cittadinanza possa sostenere un rincaro del 45% in 5 anni, pari a un totale di 50 milioni di cui 26 milioni derivanti dall’aumento delle tariffe e altri 23 dal prelievo per il deposito cauzionale calcolato non più su base trimestrale ma annuale”.

Ma, in particolare, esprime dubbi sulla validità del voto espresso da Viterbo dato che il delegato iniziale del Comune è stato sostituito nel corso dei lavori da un altro consigliere. Per Arena non esiste motivo di perplessità perché entrambi i delegati erano stati regolarmente autorizzati con atto firmato dal sindaco.Comunque si procederà a effettuare una verifica per stabilire l’orario esatto in cui è stata autorizzata la sostituzione.

E sempre in tema Talete, i capigruppo si riuniranno per stabilire la data di convocazione del Consiglio straordinario dedicato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui