E pensare che due sere fa il Tg3 Lazio aveva elogiato Belcolle, chi si loda si sbroda

Tamponi, è caos al drive-in di Belcolle: arriva l’Esercito (FOTO)

379
La lunghissima fila che si è venuta a creare al drive-in di Belcolle

Nessuna tregua. Appena un attimo per respirare, leccarsi le ferite, guardarsi negli occhi e poi la “full immersion Covid” inizia di nuovo. Il ritorno in trincea, che evoca epici scontri del passato.

Waterloo è al confronto una qualunque rissa tra bande rivali e Rommel un dilettante perso tra i castelli di sabbi,a ma a Viterbo non si scherza e schieriamo i migliori. Giusto due sere fa il TG3 Lazio delle 19:30 aveva esaltato agiograficamente la particolare adeguatezza del Drive In di Belcolle e giustamente non è passata inosservata l’intervista al suo Responsabile, il Dr. Giulio Starnini, un vero veterano della prima campagna Covid. Starnini non si è certo risparmiato nell’offrirci ed illustrarci l’atmosfera idilliaca del Drive-In di Viterbo, ove tutto fila su binari eccellenti, con attesa massima di un’ora, ordine e disciplina da caserma.

Del resto il professionista é un elemento di assoluta garanzia per la Asl, come affermato da loro stessi. Dirige infatti il reparto di Medicina Protetta, figura come Consulente della Programmazione Sanitaria del DAP, ha giá supervisionato come infettivologo il a TOC, scivolando magari sul capitolo delle scarcerazioni facili (con una sua nota sono usciti 249 detenuti tra Alta Sicurezza e 41bis) e su quel problemino relativi agli “esami di laboratorio facili” eseguiti senza ticket. Robetta del passato, ma mica tanto passato.

Ecco peró che è facile capitombolare dalle stelle alle stalle, come ieri è sfortunatamente successo al Responsabile del Drive In di Belcolle: per dirimere la bolgia dantesca che si era creata è arrivato l’Esercito, quello vero, che ha dato una regolata all’Apocalisse di San Giovanni, frantumando le incrollabili sicurezze propinate dall’incauto TG3. Forse non sapevano con chi avevano a che fare. “Boccaccia mia statti zitta”, concludeva Provolino. E noi lo imitiamo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui