Tante convenzioni e agevolazioni per gli under 30 con la YOUTh Card!

La YOUth Card è stata presentata questa mattina nell'aula Magna di Santa Maria in Gradi

547

“La cultura ti attira?” Questa è la domanda rivolta alle nuove generazioni dalla LAZIO YOUth CARD, iniziativa promossa dalla Regione Lazio, rivolta ai giovani di età compresa tra i 14 ed i 30 anni (non compiuti), per accedere, mediante sconti e agevolazioni, a proposte relative a settori come cultura, sport, spettacolo, istruzione e turismo.

Un’idea fresca e innovativa presentata oggi, all’Università degli Studi della Tuscia insieme ad UniVerso Giovani, da Edoardo Ciocchetti, responsabile provinciale della Lazio Youth Card e Maria Lena Roscilli, coordinatrice del progetto. Presenti anche Giovanni Fiorentino, direttore dipartimento Disucom, Antonella Sberna, assessore alle politiche giovanili e ai rapporti con l’università, e Alessia Mancini, assessore Sviluppo Economico e attività produttive.

Giovanni Fiorentino, direttore dipartimento Disucom

“I giovani – introduce Fiorentino – sono una fucina di idee e sono portatori di contaminazione, di crescita ed esperienze positive nel nostro ateneo. Quando mi hanno presentato questa particolare carta che consente di accedere a una serie di servizi culturali, traendone dei vantaggi, ne sono stato felicissimo. Abbiamo bisogno di entrare in relazione con il territorio e con i servizi culturali, con una maggiore attenzione verso i ragazzi.”

“È un progetto che vuole agevolare le nuove generazioni – spiega Rossilli – favorirle, per consentire varie opportunità di accesso a grandi eventi. Abbiamo al momento 2.000 convenzioni attive e continuiamo a lavorare per estenderci. Abbiamo inoltre aderito ad una associazione europea che si chiama Eyca, la quale raggruppa 38 paesi membri e tutte le associazioni che si occupano della Youth card all’interno dei lori territori. In ognuno di questi paesi potete usufruire degli sconti accedendo all’app. Sono iniziative con il fine di incentivare il turismo, il mercato locale e di avvicinare i giovani alla cultura.”

Edoardo Ciocchetti, responsabile provinciale della Lazio Youth Card

“Con la card – aggiunge Ciocchetti – si hanno anche convenzioni sul territorio Viterbese. Siamo 60 comuni e quindi 60 piccoli tesori da scoprire. Si potranno visitare tutti i musei, 25 in tutto, di Viterbo e provincia con ingresso ridotto, e sconti per teatri, cinema, agriturismi, ristoranti e palestre. Convenzione anche con Cisalfa e Tickets.”

Anche l’assessore Sberna è favorevole a questa iniziativa: “ Questo tipo di agevolazioni per gli studenti, in particolare per i fuori sede, è un importante aiuto economico e può servire a promuovere una sana fruizione delle attività. È una piccola finestra sul mondo, per cogliere opportunità e girare. Invito tutti a promuovere questa iniziativa per farla crescere e creare anche una socializzazione, per usufruirne tutti insieme. Ben vengano iniziative come questa.”

“Il comune – aggiunge l’assessore Mancini – si è messo a disposizione per invitare tutte le attività commerciali ad aderire a questa iniziativa. È un progetto fondamentale per lo sviluppo economico poiché va incontro alle vostre esigenze e stimola anche il mercato. A voi giovani chiedo di comunicarci le vostre esigenze e i vostri interessi, così noi potremo ampliare il paniere.”

“È un’iniziativa molto utile – interviene Emanuele Brodo, rappresentante degli studenti in C.D.A. e presidente dell”associazione UniVerso Giovani – abbiamo 27 attività convenzionate con ogni tipo di esigenza. Siamo contenti di ampliare ancora di più le opportunità.”
Conclude Vincenzo Pandolfi, rappresentante degli studenti in senato accademico: “Dobbiamo ritenerci fortunati perché siamo in una regione che presta molta attenzione ai giovani. È una opportunità che reca molti vantaggi soprattutto per noi studenti, che siamo sempre attenti al centesimo.”

L’App LAZIO YOUth CARD è scaricabile da Google Play e Apple store ed è gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui