Tarquinia, Giulivi “Le rassicurazioni non bastano, l’inceneritore deve essere chiuso”

Il sindaco di Tarquinia Alessandro Giulivi ha incontrato in Regione l'assessore ai rifiuti Massimiliano Valeriani

219
L'impianto do recupero energetico di Tarquinia

“Ringrazio l’assessore Massimiliano Valeriani, per aver invitato le massime istituzioni del territorio, Sindaci, consiglieri Regionali, ma anche comitati locali al confronto su un tema urgente come quello dell’Impianto di Recupero Energetico di Tarquinia, sito in località Pian D’Organo – Pian dei Cipressi ubicato nel Comune di Tarquinia, proposto dalla A2A AMBIENTE SpA, in fase di valutazione di impatto Ambientale, presso la Regione Lazio.

L’incontro in regione è stata un’importante occasione di approfondimento e discussione sul tema dell’incenerimento, sul piano dei rifiuti vigente e su quello che il Consiglio Regionale si appresta ad approvare nei prossimi mesi.

Il dibattito si è arricchito anche delle dichiarazioni dell’Assessore Valeriani sulla contrarietà all’incenerimento, dalla Giunta della Regione Lazio, dell’impegno nel velocizzare l’approvazione del nuovo Piano Rifiuti, vede promuovere l’economia circolare, in perfetta coerenza con le linee strategiche dell’Unione Europea che vede il ricorso all’incenerimento dei rifiuti marginale, rispetto al riutilizzo o al riciclo. Bene che l’Assessore insieme ai consiglieri di maggioranza, sostengano un parere sfavorevole e che detta contrarietà la sosterranno in un ordine del giorno nel Consiglio Regionale straordinario convocato per il 20 Novembre, sul tema dell’emergenza rifiuti.

Tutto questo è davvero notevole, ma come Sindaco non posso accontentarmi di queste promesse, ne’ tanto meno possono farlo i cittadini della mia città, l’iter autorizzativo dell’impianto di termovalorizzazione è sul tavolo della Regione Lazio, fintanto che non vedremo la parola fine, non ci fermeremo, neanche davanti a parole rassicuranti.

La nostra amministrazione continuerà a lavorare per fermarlo, come sottolineato al tavolo, non ci sono colori politici in questa battaglia, c’è solo in nostro motivato dissenso che pesa e peserà su tutto. Non voglio rispondere alle provocazioni di colore politico, come ho avuto modo di chiarire, oggi al tavolo organizzato dall’assessore Valeriani, “il giorno che ho messo la fascia da Sindaco, mi sono impegnato a difendere tutti i cittadini e quindi, il mio impegno sarà sostenere fino in fondo, il parere sfavorevole espresso, all’unanimità, dal consiglio comunale”.

Alessandro Giulivi

Sindaco di Tarquinia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui