Teatro Petrolini, gli studenti dell’I.I.S. Meucci interpretano “Sister Act”

Il 12 aprile 2019 è andata in scena al “Teatro E. Petrolini” di Ronciglione la versione teatrale di “Sister Act”, diretta dal regista Sergio Urbani e dalla coordinatrice del progetto Cristina Durastanti.

891

RONCIGLIONE – Il 12 aprile 2019 è andata in scena al “Teatro E. Petrolini” di Ronciglione la versione teatrale di “Sister Act”, diretta dal regista Sergio Urbani e dalla coordinatrice del progetto Cristina Durastanti. Lo spettacolo è stata la parte conclusiva di un percorso teatrale svolto dagli alunni dell’I.I.S. Meucci durante l’anno scolastico.

Il laboratorio di teatro è diventato ormai una tradizione, infatti lo scorso anno gli studenti hanno rappresentato sul palco la celebre “La Tempesta” di Shakespeare e due anni fa “Molto Rumore per Nulla” sempre del medesimo autore.

Quest’anno diciannove attori hanno recitato, cantato e ballato riproponendo la storia di Deloris Van Cartier, cantante di nightclub che si ritrova in un convento per sfuggire all’ex amante, un gangster che la vuole uccidere, ed è costretta a dirigere un coro di suore, portando una ventata di freschezza e risollevando le sorti del monastero.

Le vesti di Deloris/Suor Maria Claretta sono state egregiamente vestite da Claudia Verticchio, travolgente e trascinante studentessa di quinta liceo scientifico. Lo spettacolo è bilingue, infatti tutti gli attori sono chiamati a recitare sia in italiano che in inglese.

Questo aspetto è di fondamentale importanza, perché promuove l’apprendimento della lingua straniera in un contesto goliardico e favorisce un approccio meno scolastico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui