Tedesco: “Tolleranza zero e punizioni esemplari per i soliti idioti”

"Sono costretto a ritornare a distanza di alcuni giorni sulla questione ‘atti di vandalismo e teppismo’.

203
tedesco civitavecchia ambiente
Il sindaco Tedesco di Civitavecchia

“Sono costretto a ritornare a distanza di alcuni giorni sulla questione ‘atti di vandalismo e teppismo’. Dopo l’episodio delle renne installate in Corso Centocelle che la notte prima dell’accensione sono state prese a calci e ribaltate, ho assistito a un altro atto ingiustificabile, che si stava perpetrando sempre sugli addobbi natalizi nell’indifferenza dei presenti, per cui sono dovuto intervenire io direttamente per impedirlo.

Come se non bastasse oggi abbiamo dovuto chiudere i bagni pubblici degli uomini alla Marina, ristrutturati a luglio, perché i soliti idioti annoiati hanno pensato di distruggere lavandino e dispenser. Per fortuna abbiamo dei testimoni che hanno visto i responsabili di questa incivile e vigliacca azione, provvederemo quindi a denunciarli!
Basta, non si può più tollerare questa odiosa mancanza di rispetto per il bene comune. Come non si può più tollerare che ci siano persone che bivaccano di notte disturbando la quiete pubblica o addirittura, come è successo a Piazza Leandra a fine dicembre, quando una persona è stata accoltellata. Il nostro impegno per la sicurezza dei cittadini e il decoro urbano, è totale.
Come Amministrazione, nonostante le scarse risorse a disposizione, stiamo facendo molto, con passione ed entusiasmo, ma vogliamo fare ancora di più: metteremo la ‘video sorveglianza’ tra le priorità del 2020.

Mi rivolgo poi a tutti i nostri concittadini più sensibili affinché vigilino e informino immediatamente le forze dell’ordine quando assistono ad atti di danneggiamento dei beni comuni.
Collaboriamo tutti per il rispetto della nostra città, educhiamo i ragazzi a un maggior senso civico, prendiamoci cura di Civitavecchia”.
Questo quanto scrive il Sindaco di Civitavecchia, Ernesto Tedesco, sulla sua pagina Facebook.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui