Da ieri in piazza del Sacrario le 'casette' espongono idee per i regali da mettere sotto l'Albero

‘Tende’ aperte al Mercatino di Natale, Viterbo rinnova la tradizione ultraventennale

199

Un po’ in ritardo rispetto alle edizioni precedenti, ieri le ‘casette’ del mercatino natalizio di Viterbo hanno sollevato le ‘tende’ per il tradizionale appuntamento davanti agli Almadiani.

Altra novità di queste festività: le dimensioni ridotte del mercatino. Soltanto dieci infatti i banchi presenti.

Ieri pomeriggio non c’era molto afflusso di gente, complice anche una leggera pioggerellina che è iniziata a cadere intorno alle 18.

Quest’anno la tipologia degli articoli in vendita è più in tema con il Natale – al contrario dei precedenti appuntamenti quando l’eterogeneità dei prodotti aveva sollevato qualche polemica – però la minor presenza di ‘casette’ crea un’atmosfera forse meno gioiosa in confronto agli scorsi anni.

Ma, essendo stato quello di ieri solo il primo giorno, qualunque previsione su come sarà accolto dai viterbesi è prematura.

Probabilmente oggi, giornata festiva, saranno molte di più le persone che visiteranno il mercatino alla ricerca di un regalo ‘sfizioso’, e magari a prezzo contenuto, da mettere sotto l’albero di Natale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui