L'accusa è tentato furto aggravato

Tenta di scassinare sportello Bancomat, arrestato 30enne bulgaro

99

ROMA – I Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone, con la collaborazione dei militari del Nucleo Radiomobile di Roma e della Compagnia Carabinieri Roma piazza Dante, hanno arrestato un cittadino bulgaro di 30 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti con l’accusa di tentato furto aggravato.

L’uomo, nella notte tra martedì e mercoledì scorsi, armato di un cacciavite e di un arnese in ferro, ha tentato di scassinare l’estrattore delle banconote di uno sportello bancomat ubicato in via di Casalbertone.

I rumori provenienti dalla strada hanno messo in allarme un residente che, vista la situazione dalla finestra di casa, ha immediatamente avvisato il “112”.

La Centrale Operativa del Gruppo Carabinieri di Roma ha subito diramato la nota alle pattuglie di zona, che sono riuscite ad intervenire in tempo utile per bloccare il 30enne.

L’uomo è stato portato in caserma in attesa del rito direttissimo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui