Terremoto ieri in Umbria e in altre zone d’Italia

130

Ha tremato la terra in Umbria ieri, 1 agosto. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha rilevato alle ore 17.42 una scossa di terremoto di magnitudo 2.5 con epicentro a 3 km da Castel Giorgio, in provincia di Terni. L’ipocentro a 9 chilometri di profondità. Il sisma non ha causato vittime né feriti o danni. Si è verificato a 32 km da Viterbo, 58 km da Terni, 59 km da Perugia, 67 km da Civitavecchia e 68 km da Foligno.

Il terremoto si è sentito nei comuni del ternano e del viterbese più vicini all’epicentro: San Lorenzo Nuovo, Bolsena, Grotte di Castro, Castel Viscardo, fino a Gradoli e Acquapendente.

Alle ore 17.30, si è avvertita anche scossa di magnitudo 2.3 al largo della Costa Siciliana di Messina, ipocentro profondo 131 chilometri.

Alle ore 17.25 sisma di magnitudo 2.2 nelle Marche con epicentro a 3 km da Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, ipocentro a 11 chilometri di profondità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui