Tolfarte, stasera in piazza con i Sonic e da domani via alle 15^ edizione del Festival dell’Arte di strada

Attesissimo in Piazza Vecchia alle 22.45 di domani e sabato alle 23, lo spettacolo di teatro aereo verticale “Wanted”

478

A Tolfa dopo lo spettacolo di stasera dei Sonic entra nel vivo la 15esima edizione del pluripremiato Festival TolfArte. Domani si inaugura il percorso artistico di oltre 1500 metri che durerà fino a domenica 4 agosto, e che ogni giorno dalle 18.30 a notte fonda travolgerà la città “Amica dell’Arte di Strada” con oltre 150 spettacoli a ingresso gratuito performati da 300 artisti provenienti da vari Paesi del mondo, l’amatissimo TolfArte Kids rivolto alle famiglie con bambini, 100 artigiani, un’area dedicata all’Hippie Markete l’immancabile villaggio della Typical Truck Street Food che curerà il settore gastronomico del festival con coloratissimi camioncini.
Anche l’edizione 2019, organizzata come sempre dalla Comunità Giovanile di Tolfa con il prezioso sostegno della Regione Lazio attraverso il bando sullo Spettacolo dal Vivo e della Fondazione CARICIV, si avvale del coordinamento artistico di Claudio Coticoni per Scuderie MArteLive.
Tra le novità, il coinvolgimento totale della cittadinanza che ha oramai acquisito TolfArte come patrimonio d’eccellenza del territorio: ad ospitare le performance oltre le piazze del Centro Storico anche vicoli, terrazze, balconi, negozi, cantine e abitazioni private che accoglieranno performance di teatro e improvvisazione e mostre di arte figurativa. Attesissimo domani in Piazza Vecchia alle 22.45 e sabato alle 23, lo spettacolo di teatro aereo verticale “Wanted” con videoproiezioni e animazioni interattive ispirate al mondo del fumetto, che trascinerà gli spettatori in un avventuroso viaggio ricco di nonsense e cadute comiche tra videogames vintage, paesaggi mozzafiato e scenari apocalittici. Tra gli altri protagonisti sul palco allestito in Piazza Vecchia: domani alle 23.30 il musicista Sandro Joyeux che con la sua poetica performance getta un ponte tra canzone francese e i ritmi del mondo e sabato alle 23.45 la band Riserva Moac che ha sfavillato sia sul palco del Primo Maggio sia ad Arezzo Wave.
Dal venerdì alla domenica, le strade del Centro storico saranno invase da coloratissime street band tra cui i Lestofunky e una “vecchia” e amatissima presenza: la Zastava Orkestar.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui