Torna il concorso letterario dedicato ad Elena Coppa

Ritorna il concorso letterario “Elena Maria Coppa” dedicato alla giovane scrittrice scomparsa prematuramente in un tragico incidente stradale.

278
Torna il concorso letterario Elena Coppa a Bagnoregio

Ritorna il concorso letterario “Elena Maria Coppa” dedicato alla giovane scrittrice scomparsa prematuramente in un tragico incidente stradale. L’iniziativa, giunta alla seconda edizione, è rivolta a tutti i ragazzi e le ragazze di età compresa tra 16 e 23 anni. L’obiettivo è quello di “incentivare tramite il suo esempio la diffusione tra gli adolescenti dell’arte della letteratura, dell’espressione letteraria e della poesia intesi come strumenti per un corretto approccio alle emozioni in tutte le loro sfaccettature”.

I partecipanti dovranno consegnare entro il 30 giugno un breve racconto di massimo 20.000 battute. Quest’ultimo dovrà ispirarsi al dipinto in acrilico realizzato da Elena e disponibile nel bando di iscrizione. All’autore è richiesto di inserire nel brano la domanda “Are you living your dreams?” o la traduzione in italiano “Stai vivendo i tuoi sogni?”.

E’ necessario, inoltre, che “i personaggi, i fatti e i contenuti contribuiscano ad aprire orizzonti di crescita e di speranza, di realizzazione di sé e del rapporto con gli altri. Il racconto deve contenere un messaggio di coraggio nell’affrontare gli ostacoli della vita, visti come punto di rafforzamento personale e strumento di miglioramento.” Saranno accettati un massimo di tre autori per racconto.

Il concorso è promosso dall’associazione “Elena, il cielo negli occhi” in collaborazione con il Centro di Studio e al Comune di Bagnoregio. I premi in palio verranno assegnati ai primi 5 classificati: si va da corsi di narrativa e sceneggiatura preso la Scuola di scrittura Omero, fino a buoni dal valore massimo di 300 euro da utilizzare per l’acquisto di libri. I lavori dei vincitori, insieme a quelli decisi dalla giuria, verrano selezionati per comporre una breve antologia a cura della casa editrice Arpeggio Libero.

E’ ancora più vivo che mai il ricordo di Elena, di recente le è stata dedicata la nuova biblioteca comunale di Bagnoregio e una targa commemorativa presso l’Università la Sapienza e di Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui