Il cadavere rinvenuto oggi pomeriggio nel suo ufficio; aveva 56 anni

Tragedia al Comando provinciale: carabiniere si spara un colpo di pistola alla testa

428

VITERBO – Una tragedia incredibile al Comando provinciale dei carabinieri in via san Camillo de Lellis: il maresciallo maggiore Piero Sagone è stato trovato cadavere oggi pomeriggio nel suo ufficio dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa.

Il militare, 56 anni viterbese, era capo della sezione amministrativa del provinciale di Viterbo.

La tragica scoperta è stata fatta dai colleghi. Increduli.

La salma, adesso, è a disposizione dell’autorità giudiziaria e sono in corso tutti gli accertamenti di rito.

Sagone era divorziato: a darne notizia su Facebook il sindacato Nsc, esprimendo cordoglio alla famiglia dell’ispettore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui