Si vota, in Senato, sulla sfiducia al ministro grillino della Giustizia Bonafede

Tranquillo Fofò, non ti cacceranno mai… Sono attaccati col mastice alle poltrone, chissenefrega della decenza!

248

Il peggior ministro di Grazia e Giustizia della storia della Repubblica. Curriculum scarso e banale. Guai e gaffes a raffica. Quattrocento mafiosi al 41 bis scarcerati per “motivi di rischio da Covid”.

Presunte (mai peraltro accertate) interferenze mafiose in relazione alla scelta del nuovo capo del DAP, il Dipartimento Amministrazione Penitenziaria: l’ eclatante caso Di Matteo, illustre magistrato anti-mafia prima da lui preallertato per il delicato incarico, poi misteriosamente “silurato”. Per non parlare del papocchio combinato per la voglia matta di abolire la prescrizione, principio basilare di civiltà giuridica e di rispetto della persona e dell’ imputato.

Un 43enne avvocato signor nessuno, l’ attuale Guardasigilli Bonafede Alfonso, meglio noto come “Fofò il disc-jockey”, approdato per esclusivi meriti grillini dagli allegri lidi di Mazara del Vallo alle severe sale del dicastero di via Arenula, abituate a ben altre presenze. Non ci occuperemmo di una tale pericolosa nullità se non fosse che, stamattina in Senato, si votano le due mozioni di sfiducia presentate nei suoi confronti: una dal centro-destra, l’ altra da “+Europa” di Emma Bonino.

In un paese civile il suddetto giovane ministro verrebbe sonoramente bocciato e cacciato con ignominia. Ma siamo nell’ Italietta di Conte-Zingaretti-Di Maio, dove l’ amore per la poltrona surclassa le regole e il decoro.

Quando mai l’ex-rottamatore Matteo Renzi, che abbaia abbaia e non morde mai, avrà il coraggio di portare fino in fondo la sua opera di sputtanamento di Bonafede e di revocargli la fiducia? Mai, temiamo.

Probabilmente il “bomba” ha già trattato una ricompensa col premier per ingoiare senza complicazioni il rospo Fofò e consentire a questo sciagurato governo rossogiallo di restare in sella alla faccia degli italiani. Già perché se ci fosse la sfiducia a Bonafede, l’ “armata Brancaleone” andrebbe in crisi. Ce li vedete lorsignori mollare l’ osso per “così poco”? Ma, quando mai… Si accettano scommesse.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui