Trapani sulla strada della Viterbese, Calabro: “Dovremo dare tutti noi stessi.”

192

Sono passati appena tre giorni dalla bella vittoria in Coppa contro il Trapani, ma per la Viterbese è già tempo di pensare al campionato.

Domani, infatti, si gioca la 33° giornata del girone C di Serie C. Sulla strada dei gialloblù ci sarà ancora il Trapani di Vincenzo Italiano. Stavolta, però, il match non andrà in scena tra le mura amiche del “Rocchi”, ma allo stadio “Provinciale” di Trapani.

Ogni partita è una storia a sé, anche se le squadre si sono affrontate pochi giorni prima. Si concentra soprattutto su questo mister Calabro nelle dichiarazioni della vigilia. “Ci affacciamo alla gara di domani – afferma – con la consapevolezza che sarà una partita dura, così come lo è stata quella giocata in Coppa Italia lo scorso mercoledì al Rocchi. Ogni match, infatti, ha sempre difficoltà enormi e diverse, anche se giocato contro la squadra che hai affrontato pochi giorni prima.”

Le difficoltà di cui parla Antonio Calabro e a cui va incontro la sua Viterbese dipendono certamente dalla forza dell’avversario.

Il Trapani, infatti, è dotato di una rosa di grande livello ed è in piena lotta per il titolo insieme alla Juve Stabia, prima con tre punti di vantaggio sui granata. Il risultato di mercoledì, tuttavia, insegna che con l’atteggiamento giusto la Viterbese è in grado di mettere in difficoltà qualsiasi rivale.

Anche di questo aspetto parla Calabro: “Dovremo scendere in campo dando tutti noi stessi, facendo squadra in ogni momento della gara per conquistare dei punti importanti. Voglio vedere dai miei ragazzi un atteggiamento propositivo, come in Coppa, per dare continuità di rendimento e di risultati anche in un momento particolare come questo, nel quale non abbiamo a disposizione molti dei nostri giocatori.”

Diversi giocatori, infatti, sono fuori per infortunio o accusano dei problemi che li mettono in dubbio per questa importante sfida.

Le partite ravvicinate non aiutano a recuperare. Nonostante ciò Calabro non cerca alibi e, anzi, rilancia affermando che “chi scenderà in campo darà il massimo per i colori gialloblù.”

I gialloblù si trovano nel treno delle squadre a 41 punti, insieme a Casertana, Vibonese e Monopoli, a meno uno dalla Virtus Francavilla e a meno cinque dal quinto posto del Potenza. Riuscire a fare punti in un campo difficile come quello di Trapani significherebbe lanciare un segnale importante alle altre squadre in lotta per i play-off insieme alla Viterbese. Lotta che, giornata dopo giornata, si fa sempre più incerta e equilibrata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui