Non tutti se lo ricorderanno, ma anni fa il progetto (ri)partì grazie all’ex consigliere regionale viterbese

Trasversale, Rotelli ma non solo: anche Daniele Sabatini contribuì a sbloccare il cantiere

144

Luglio 2020, nell’estate più strana del ventunesimo secolo finalmente quel gran progettone chiamato “Trasversale”, ovvero la Orte-Civitavecchia, sta forse per essere completato.

La Trasversale, nota al resto degli italiani con il nome di strada statale 675 Umbro Laziale, è stata costruita in parte, nel tratto Orte – Vetralla, negli anni ’70. Fino al 2007 non venne realizzato nessun nuovo lotto. Poi, a seguito dell’inserimento della stessa su proposta della Regione Lazio nel Programma Infrastrutture Strategiche (Legge Obiettivo n. 443/2001), è stato realizzato il tratto tra Vetralla e località Cinelli, aperto al traffico il 19 aprile 2011.

Ora, grazie all’impegno dell’onorevole di FdI Mauro Rotelli, l’opera è stata inserita nel Dl Semplificazioni tra quelle commissariabili. Ma prima di Rotelli, fu un altro politico viterbese a battersi affinché la Trasversale non restasse una grande incompiuta: Daniele Sabatini, ex consigliere regionale, fu protagonista di un braccio di ferro con la prima giunta regionale targata Zingaretti che lo vide vincitore, Sabatini infatti, assieme all’entourage di centrodestra, riuscì a far sbloccare per ben due volte (2016 e 2018) il completamento del tratto Vetralla-Cinelli-Monteromano.

La bravura di Rotelli è stata sicuramente quella di farsi voce della Tuscia facendo inserire l’opera nel decreto legge, ma Sabatini in quegli anni svolse un lavoro egregio, riuscendo a convincere la Regione a guida Pd dopo un duro botta e risposta con l’allora sindaco di Tarquinia Mazzola durato interi mesi.

Quando e se la Trasversale sarà completata quindi, buona parte del merito sarà di Daniele Sabatini. Ora è lontano dai riflettori, ma sicuramente starà guardando con un occhio di riguardo gli sviluppi di questa infinita vicenda legata al completamento di un’opera diventata la vera e propria chimera di ben 3 giunte regionali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui